Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Passaporti

Passaporti (Altre informazioni sul sito MAECI)

I passaporti si rilasciano previo appuntamento nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

Il passaporto elettronico biometrico è un documento di viaggio e di riconoscimento valido in tutti i Paesi il cui Governo è riconosciuto dall’Italia.

La validità temporale del passaporto differisce in base all’età del titolare:

  • per i minori di 3 anni la validità è di 3 anni;
  • per i minori dai 3 ai 18 anni la validità è di 5 anni;
  • per i maggiorenni la validità è di 10 anni.

Il suo rilascio è di competenza dell’Ufficio consolare nella cui circoscrizione è residente il richiedente iscritto all’AIRE. Per chi risiede in Italia, è competente la Questura.

Per il rilascio del passaporto è necessario essere cittadini italiani. L’Ambasciata  si riserva pertanto il diritto di richiedere la documentazione comprovante il possesso ininterrotto della cittadinanza italiana da parte del richiedente ed, eventualmente,  degli avi.

Prima di richiedere il rilascio del passaporto, occorre:

  • aggiornare il proprio indirizzo di residenza tramite il portale FAST IT;
  • che il proprio certificato di nascita sia stato trasmesso presso il Comune italiano competente;
  • essere residenti in questa Circoscrizione consolare;
  • essere iscritti all’AIRE.

 

MODALITÁ DI RICHIESTA DEL PASSAPORTO PER ADULTI E MINORI

  • Le richieste di appuntamento per  passaporto potranno essere presentate online tramite il portale Prenot@Mi. Dopo la registrazione e la scelta del Consolato/Ambasciata di riferimento, sarà possibile prenotare gli appuntamenti a decorrere dalla prima data disponibile fissata dalla Sede.
  • In alternativa, la richiesta di appuntamento per passaporto potrà anche essere presentata tramite il seguente indirizzo email: consolato.addisabeba@esteri.it segnalando nome, cognome e data di nascita ed inviando scansione del passaporto precedente;

ATTENZIONE: I genitori facenti domanda insieme ai figli devono prenotare attraverso il Portale Prenot@Mi e selezionare “prenotazione multipla”.  I genitori facenti domanda esclusivamente per conto dei figli devono fare richiesta di appuntamento a consolato.addisabeba@esteri.it.

  • Una volta prenotato l’appuntamento, l’utente riceverà una e-mail di conferma.

Il richiedente dovrà recarsi in Ambasciata il giorno dell’appuntamento per la rilevazione dei dati biometrici, portando con sé:

  • Due fotografie recenti a colori (formato passaporto, sfondo bianco, assenza di ombre sul volto; cliccare qui per gli standard ICAO completi);
  • Documento di identità: precedente passaporto italiano (se non è possibile, portare altro documento in corso di validità);
  • la somma di Euro 116, da pagarsi in contanti ed in valuta locale Birr (Nota bene: il tasso di cambio consolare applicato varia trimestralmente, è possibile consultare il più recente tasso di cambio consolare nella sezione “Decreti Consolari” della pagina “Albo Consolare”). Nel corso del 2024 questa Ambasciata sarà dotata di POS che permetterà il pagamento con carte di credito/debito etiopiche.

Atto d’assenso al rilascio del passaporto di un minore (ove applicabile): i minori dovranno essere accompagnati tassativamente da un genitore (o chi ne fa le veci). È in ogni caso preferibile che entrambi i genitori siano presenti.
Se uno dei due genitori è impossibilitato a presentarsi il giorno dell’appuntamento, dovrà compilare l’atto di assenso e firmarlo presso questa Ambasciata nei giorni precedenti l’appuntamento fissato. I cittadini italiani, cittadini UE potranno inviare il modulo dell’atto di assenso, debitamente firmato,  a consolato.addisabeba@esteri.it, allegando copia di un documento in corso di validità.

 

 

AVVISO – AFFIDAMENTO DI MINORI CITTADINI ITALIANI A PERSONE DIVERSE DAI GENITORI IN CASO DI VIAGGIO – Si informa che ai sensi dell’art.14 legge 1185/1967, se si desidera che un minore di anni 14, munito di passaporto individuale, viaggi all’estero accompagnato da una persona diversa dai genitori o affidato a personale di una compagnia aerea, è necessario che la competente autorità consolare (rappresentanza all’estero nella cui circoscrizione risiede il richiedente o altro Ufficio preposto) rilasci un’attestazione di accompagnamento nella quale venga indicato il nome della persona, dell’Ente o della compagnia di trasporto a cui il minore stesso viene affidato. Per il rilascio dell’attestazione di accompagnamento, gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria devono consegnare un’apposita dichiarazione di accompagnamento per minori debitamente compilata e sottoscritta, e almeno uno dei due genitori dovrà presentarsi presso l’Ufficio Passaporti previo appuntamento. Di seguito la documentazione da produrre, in copia fotostatica, a corredo della domanda:

  • documento d’identità dei genitori richiedenti;
  • documento d’identità dell’accompagnatore o, nel caso in cui il minore sia affidato ad una compagnia aerea, la documentazione attestante il volo;
  • il passaporto con cui il minore viaggerà.

La firma del genitore o del tutore cittadino di un Paese non aderente all’Unione Europea e non regolarmente residente in Italia, deve essere autenticata presso l’Ufficio Consolare di questa Ambasciata o da un pubblico ufficiale. Si ricorda inoltre che ai sensi dell’articolo 38, commi 1 e 3 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 le istanze alla pubblica amministrazione possono essere inoltrate anche per via telematica. E’ rimessa alla valutazione degli uffici, di cui all’art. 5 della L. 1185/1967, la decisione se eventualmente richiedere, nel superiore interesse del minore, la presenza, al momento della consegna della dichiarazione e della firma della stessa, degli esercenti la responsabilità genitoriale. La dichiarazione di accompagnamento avrà validità massima di 6 mesi, per un solo viaggio di Andata e/o Ritorno con destinazione determinata. Il rilascio della dichiarazione è esente dal pagamento di diritti consolari.

 

AVVISO – OBBLIGO DI ESSERE MUNITI DI DOCUMENTO DI VIAGGIO INDIVIDUALE PER I MINORI – Si rammenta che, in ottemperanza a quanto stabilito dall’Unione Europea, dal 26 giugno 2012 tutti i minori che viaggiano, non potendo più essere iscritti sul passaporto dei genitori, devono essere muniti di un proprio documento di viaggio individuale (passaporto oppure, qualora gli Stati attraversati ne riconoscano la validità, carta d’identità valida per l’espatrio).

 

ETD (Maggiori dettagli nella pagina dedicata)

Qualora il cittadino italiano si trovi in Etiopia, Gibuti o Sud Sudan una situazione di emergenza (ad esempio in caso di smarrimento o furto del passaporto) e non si faccia in tempo ad esperire la necessaria istruttoria per l’emissione di un nuovo passaporto, l’ufficio consolare dell’Ambasciata d’Italia a Addis Abeba puo’ rilasciare un documento provvisorio di viaggio (anche chiamato E.T.D. – Emergency Travel Document) con validità per il solo viaggio di rientro in Italia, nel Paese di stabile residenza all’estero o, in casi eccezionali, per una diversa destinazione.