Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ricordo dell’Ambasciatore Luca Attanasio, del Carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista Mustapha Milambo

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dedica una giornata alla memoria dell’Ambasciatore Luca Attanasio, del Carabiniere scelto Vittorio Iacovacci e dell’autista del Programma alimentare mondiale Mustapha Milambo, uccisi in un agguato in Congo il 22 febbraio 2021.

A due anni dal tragico evento, è stato diffuso un videomessaggio del Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, in ricordo dei tre caduti.

Alle 10.30 tutto il personale della Farnesina e delle Sedi estere ha osservato un minuto di silenzio.

Alla stessa ora, in collegamento con Kinshasa, è stato lanciato, presso la sala Luca Attanasio della Farnesina, il bando per le borse di studio promosso dalla Fondazione Mama Sofia, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero dell’Istruzione e del Merito e del Ministero dell’Università e della Ricerca, in ricordo dell’Ambasciatore Luca Attanasio.

Il progetto “Borse di Studio Ambasciatore Luca Attanasio” era stato presentato a dicembre 2022 in occasione della XV Conferenza delle Ambasciatrici e degli Ambasciatori d’Italia nel mondo, alla presenza del Ministro Antonio Tajani, per ricordare il valore dell’eredità morale e spirituale del giovane diplomatico.

All’evento ha presenziato il Segretario Generale della Farnesina, Amb. Ettore Francesco Sequi. Hanno partecipato, in collegamento da Kinshasa, anche Zakia Seddiki Attanasio e l’Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo, Alberto Petrangeli.