Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Diplomazia culturale

Diplomazia Culturale

La cultura è un elemento essenziale dell’identità italiana nel mondo e rappresenta un patrimonio materiale e immateriale cui attingere per affrontare le sfide della contemporaneità. Ne fanno parte a pieno titolo la lingua italiana come eredità del passato e ponte verso il futuro, e la ricerca scientifica, settore in cui il nostro Paese può vantare punte di eccellenza a livello mondiale.

La promozione culturale occupa quindi un ruolo fondamentale nella politica estera del nostro Paese e costituisce uno dei principali strumenti di proiezione esterna.

Le relazioni culturali tra Italia ed Etiopia sono regolate dall’Accordo di Collaborazione Culturale  firmato a Roma il 08/04/1997 e ratificato il 27.10.1999.

Questo accordo di collaborazione bilaterale è stato voluto per rafforzare i legami di amicizia tra i due paesi e per promuovere la comprensione e la conoscenza reciproche mediante lo sviluppo delle relazioni culturali.

L’Accordo prevede la concessione di borse di studio e promuove la partecipazione a festival cinematografici, lo scambio di artisti e mostre, la cooperazione tra archivi, biblioteche ed accademie, la traduzione e pubblicazione di opere letterarie o scientifiche, oltre alla cooperazione nei settori dell’archeologia, dei musei, nel restauro del patrimonio culturale e nella lotta contro il commercio illecito di opere d’arte.

L’attività di promozione della cultura italiana è svolta prevalentemente dall’Istituto Italiano di Cultura  di Addis Abeba.

In Etiopia è presente una Scuola Statale Italiana che comprende un Istituto comprensivo di primo grado ed un Istituto tecnico di secondo grado. Presso la Scuola Italiana studiano oltre 800 studenti.

La lingua italiana viene inoltre regolarmente insegnato presso l’Università di Addis Abeba, all’interno del Dipartimento di Lingue Moderne Europee  dove opera un lettore incaricato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

 

Italia-Etiopia: firmato Programma Esecutivo di collaborazione culturale

In occasione della sua visita ufficiale ad Addis Abeba il 14-15 gennaio 2015, il Ministro degli Esteri italiano Paolo Gentiloni ha firmato con il Ministro degli Esteri etiopico Tedros Adhanom il “Secondo Programma Esecutivo di collaborazione culturale tra la Repubblica Italiana e la Repubblica Federale Democratica di Etiopia per gli anni 2015-2019“. Si tratta di un accordo che suggella con previsioni di collaborazione concreta l’importanza della cooperazione culturale tra Italia ed Etiopia, in un ambito dove l’Italia è già attivamente impegnata, grazie in particolare all’intensa attività dell’Istituto Italiano di Cultura di Addis Abeba, delle missioni archeologiche, di alcune Università e altre istituzioni italiane.

Di seguito i testi firmati dai due Ministri in lingua italiana.

Accordo culturale Etiopia ITA.pdf