This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Pagamento delle PENSIONI INPS all'estero - Campagna di verifica di accertamento di esistenza in vita per gli anni 2022 e 2023.

Date:

01/18/2022


Pagamento delle PENSIONI INPS all'estero - Campagna di verifica di accertamento di esistenza in vita per gli anni 2022 e 2023.

L'INPS ha comunicato le modalita' di svolgimento e la tempistica relativa al processo di verifica dell'esistenza in vita con riferimento agli anni 2022 e 2023, che interessera' tutti i beneficiari di prestazioni pensionistiche che riscuotono all'estero.

In particolare per i pensionati residenti in Etiopia, Gibuti e Sud Sudan, la prima fase della verifica generalizzata dell'esistenza in vita riferita all'anno 2022 verrà avviata da Citibank a partire dal 14 settembre 2022, con la spedizione dei moduli di richiesta di attestazione dell'esistenza in vita da restituire alla banca entro il 12 gennaio 2023. Qualora il processo di verifica non sia portato a termine entro il termine fissato, il pagamento della rata di febbraio 2023 avverrà in contanti presso le Agenzie di Western Union e, in caso di mancata riscossione personale o di mancata produzione dell'attestazione di esistenza in vita entro il 19 febbraio 2023, il pagamento della pensione verrà sospeso dalla banca a partire dalla successiva rata di marzo 2023.

I pensionati interessati all’accertamento dell'esistenza in vita possono recarsi alla Cancelleria Consolare di questa Ambasciata nei giorni di lunedì, martedì e giovedì, dalle 10:00 alle 12:00, senza necessità di prenotazione. In alternativa, per aiutare i connazionali coinvolti nella verifica dell'esistenza in vita che hanno subito limitazioni negli spostamenti a causa del diffondersi della pandemia, sarà possibile usare la videochiamata da concordare con il settore consolare scrivendo a: consolato.addisabeba@esteri.it.


595